Vaiolo scimmie, ministero assegna prima tranche vaccini a 4 Regioni

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 5 ago. (askanews) - "A seguito dell'arrivo della prima tranche di donazione del vaccino antivaiolo Jynneos da parte della Commissione Europea, si rende necessario un piano di distribuzione delle dosi disponibili. In questa prima fase, sentite le Regioni/PA, si è stabilito di suddividere le dosi di vaccino attualmente disponibili tra le Regioni con il più alto numero di casi segnalati ad oggi e ripartite come segue: in Lombardia 2.000 dosi, nel Lazio 1.200, in Emilia-Romagna 600 e in Veneto 400". E' quanto si legge nella circolare del ministero della Salute sul "piano di distribuzione" del vaccino nell'ambito delle azioni di contrasto al cosiddetto vaiolo delle scimmie.

"Inoltre, come richiesto, in attesa della successiva tranche di donazione (attualmente prevista per la seconda metà del corrente mese di agosto) sarà messa da subito a disposizione, per le regioni e PA che ne facciano richiesta, una quota di dosi (multipli di 20 fino a 60 dosi)" prosegue il documento, precisando che "una quota di vaccino resterà stoccata presso il ministero della Salute, per eventuali emergenze".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli