Vaiolo scimmie: Nobel Medicina Semenza, 'no allarme, scudo vaccini funziona'

featured 1614966
featured 1614966

Roma, 30 mag. (Adnkronos Salute) – “I casi di vaiolo delle scimmie sono ancora limitati, e non sappiamo nemmeno quante persone hanno ancora l’Immunità vaccinale, ad esempio gli anziani che hanno fatto il vaccino anni fa per il vaiolo. I giovani non hanno ricevuto il vaccino per il vaiolo, ma i vaccini ci sono e possono essere utilizzati se servirà, possiamo stare tranquilli. Le ‘armi’ che ci proteggevano da quel virus sono le stesse cose che ci proteggono oggi dal Covid, quindi tutto questo significa che la protezione indotta dai vaccini contro il vaiolo allora ci proteggerà anche oggi”. Lo ha detto all’Adnkronos Salute Gregg Semenza, Premio Nobel per la Medicina nel 2019, a margine oggi a Roma del convegno ‘Economia e salute, la ricerca alla base delle grandi scoperte’ promosso dall’Università San Raffaele.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli