Val d'Aosta, approvato testo di legge sulla mobilità sostenibile

BOL

Roma, 4 ott. (askanews) - Il Consiglio regionale della Valle d'Aosta, nella seduta del 3 ottobre 2019, ha approvato, con 23 voti a favore (AV, UV, SA, PNV-AC-FV, RC-AC, M5S), 2 contrari (Luboz e Lucianaz di Lega VdA) e 10 astensioni (Lega VdA, Mouv', ADU-VdA e Misto), un testo di legge in materia di principi e disposizioni per lo sviluppo della mobilità sostenibile. Lo rende noto un comunicato.

Il testo, risultante dal coordinamento di due progetti di legge condotto dalla terza e dalla quarta Commissione consiliare, si compone di 22 articoli, volti a favorire la realizzazione di infrastrutture per la mobilità ciclistica, attraverso percorsi ciclabili e reti di punti di ricarica per bici elettriche; a promuovere il car sharing e altre forme di mobilità condivise; a erogare contributi diretti sia per l'acquisto di veicoli nuovi e usati a bassa emissione di CO2 non superiori a 70 grammi per chilometro (fino a 6.000 euro a veicolo per i privati cittadini per un costo di acquisto massimo di 60.000 euro; fino a 10.000 euro per esercenti attività economica non di trasporto passeggeri; fino a 15.000 euro per esercenti attività trasporto passeggeri), sia per il leasing e il noleggio a lungo termine (fino a 6.000 euro), sia per l'acquisto di veicoli a pedalata assistita (fino a 700 euro) e per la micromobilità elettrica (fino a 300 euro); a incentivare il rinnovo del parco veicoli di proprietà pubblica e a sostenere gli Enti locali che attueranno sistemi sperimentali di mobilità sostenibile. (segue