Val D'Aosta, il piccolo borgo raggiungibile solo a piedi o in funivia

·1 minuto per la lettura

Ha solo 100 abitanti ma è uno dei borghi alpini più popolari della Val d’Aosta e sia d’inverno che d’estate si riempie di appassionati di sci e trekking: parliamo di Chamois, comune situato a più di 1800 metri sul livello del mare, che ha fatto il pieno di record.

LEGGI ANCHE:-- L’Isola del Silenzio, qui la strada cambia nome in base a come la percorri

Il comune valdostano a pochi km dal Cervino è il più alto della regione e è l’unico in Italia a non presentare strade asfaltate: ciò si traduce in una totale mancanza di automobili e motorini, aspetto che è valso a Chamois il riconoscimento di ‘Perla delle Alpi’.

Come si raggiunge il paesino in cima alle montagne innevate?

Se vi va di farvi una bella passeggiata, a piedi o in bici potete arrivare a Chamois partendo dal borgo della Magdeleine. Altrimenti è disponibile una vecchia mulattiera che sale da fondovalle o ancora una funivia sospesa nel vuoto datata 1955 e fatta ricostruire 13 anni dopo.

Chamois, la funivia è il mezzo di trasporto più gettonato

La funivia parte dal paese di Buisson, frazione di Antey-Saint-André e la corsa dura 5 minuti con partenze continue dalle 7.00 alle 22.00 ogni 15 o 30 minuti.

Chamois, poi, è dotato anche di un altiporto (è stato il primo realizzato in Italia nel 1967), dunque è raggiungibile anche attraverso piccoli aeromobili, mentre beni di consumo, merci e animali sono generalmente portati su con una teleferica.

Foto: Shutterstock

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli