Val Kilmer, il cancro: "Devo scegliere se mangiare o respirare"

·2 minuto per la lettura
val kilmer cancro
val kilmer cancro

Val Kilmer ha sconfitto il cancro, ma gli effetti della malattia lo condizioneranno per tutta la sua vita. Il divo hollywoodiano ha parlato dei suoi problemi di salute nel documentario Amazon intitolato Val, co-diretto da Leo Scott e Ting Poo e prodotto dalla famiglia Kilmer.

Val Kilmer: il cancro

Famoso per aver vestito ruoli importanti in pellicole di fama mondiale, Val Kilmer ha lottato per anni contro un terribile cancro alla gola. Il 61enne ne ha parlato nel documentario Val, in scena su Amazon. In questi anni, l’attore ha affrontato diversi cicli di radioterapia e chemioterapia e ha subito anche una tracheostomia. Le cure gli hanno procurato danni permanenti alle corde vocali e la sua voce è cambiata. Un ‘effetto’ che, per un divo del suo calibro, è difficile da accettare.

Val Kilmer, il cancro: le sue parole

Val Kilmer, nel suo documentario, ha dichiarato:

“Ovviamente suono molto peggio di come mi senta. (…) Non posso parlare senza tappare il buco che ho in gola. (…) Devi fare la scelta tra respirare o mangiare”.

L’attore ha sconfitto il cancro, ma adesso può alimentarsi soltanto utilizzato un sondino. Nonostante tutto, si dice pronto ad affrontare tutto ciò che gli riserverà il futuro. Guardando al passato, il divo ha ammesso di non aver avuto sempre comportamenti buoni, ma non rinnega nulla. Ha dichiarato:

“Mi sono comportato in malo modo con alcuni. Non rinnego niente di tutto questo e non ho rimpianti perché ho perso e ritrovato parti di me che non sapevo esistessero. Sono benedetto”.

Val Kilmer, il cancro: le parole dei registi

Nel documentario Val, anche i registi Scott e Poo hanno parlato di come hanno conosciuto Kilmer. L’incontro è avvenuto 3 anni fa, quando l’attore era impegnato con il progetto Cinema Twain.

“Non ha la vanità che ti aspetteresti da qualcuno della sua fama e celebrità. Non c’è mai stato quel tipo di artificio o protezione che le persone che sono veramente famose devono mettersi intorno. (…) Ha molti opposti che lo rendono incredibilmente interessante, ed è un po’ il motivo per cui il nostro film è così interessante”, ha ammesso Scott.

Il regista ha sottolineato che Kilmer, nonostante il cancro, non ha smesso di esprimersi in modo creativo. “Fa delle opere d’arte incredibili. È sempre positivo e non è uno che si autocommisera“, ha concluso Scott.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli