Valdarno Bike Road, duecento chilometri di ciclabile

Cro/Ska

Roma, 18 dic. (askanews) - Duecento chilometri di percorsi ciclabili attraverseranno il Valdarno Superiore con l'obiettivo di regalare momenti di svago e di relax ai residenti nel territorio e, soprattutto, di attirare nuovi flussi turistici. È quanto si propone il progetto Valdarno Bike Road, così si chiama la grande area ciclabile che a partire dalla prossima primavera valorizzerà il Valdarno Superiore e che è stato presentato in conferenza stampa stamani nella sala Barile di palazzo del Pegaso. Il progetto, promosso da Confocommercio, è stato adottato dall'Ambito turistico del Valdarno aretino e sostenuto da Enel. "Con questo progetto, che si aggiunge alla ciclo storica 'La Marzocchina', il Valdarno Superiore potenzia la sua capacità di attrattiva per gli amanti della bicicletta", ha detto il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, in apertura della conferenza stampa. "I turisti potranno percorrere strade di grande fascino, che attraversano borghi e paesaggi suggestivi, entrando in contatto con le eccellenze enogastronomiche del territorio e con le sue bellezze culturali e naturali che hanno radici nel paleolitico". "La Valdarno Bike Road è la prima azione concreta messa in atto nel territorio per far diventare il Valdarno una meta turistica, soprattutto per attività outdoor", ha spiegato Nicola Benini, sindaco del Comune di Bucine, capofila dell'Ambito turistico Valdarno Aretino. La prossima primavera sarà installata la segnaletica lungo i percorsi. Saranno attivati anche un sito web e una App in cui tutti coloro che vorranno utilizzare il percorso potranno trovare informazioni e suggerimenti. Come ha spiegato Emiliano Maratea, referente affari istituzionali di Enel Toscana, i percorsi della Valdarno Bike Road toccheranno tre eccellenze industriali di Enel: lo sbarramento di La Penna, lo sbarramento di Leva e la centrale di Santa Barbara con la sua area mineraria. "Enel - ha sottolineato - ha sposato il progetto perché è impegnata a promuovere la sostenibilità dei territori in cui opera". Alla presentazione erano presenti anche Franco Marinoni, direttore Confcommercio Toscana; Alessio Papi responsabile del progetto Valdarno Bike Road; e Paolo Mantovani presidente delegazione della Confcommercio di San Giovanni Valdarno.