Valente (Pd): grave se Cally salirà sul palco di Sanremo

Rea

Roma, 19 gen. (askanews) - "Sarebbe grave se la Tv di Stato desse spazio ad un'artista come Junior Cally che nei suoi testi incita alla violenza sulle donne. E andrebbe oltretutto in controtendenza rispetto all'impegno assunto proprio dai vertici Rai che, auditi qualche settimana fa in commissione femminicidio, avevano garantito la massima attenzione su questo terreno". Lo dichiara in una nota Valeria Valente, presidente della Commissione femminicidio. "Per questo ci auguriamo che le parole del presidente delle RAI trovino immediata e pronta applicazione impedendo a chi inneggia alla violenza sulle donne di esibirsi su un palco così prestigioso. Spiace, infine, constatare che ancora una volta la politica sia costretta ad intervenire su un evento come il Festival e, soprattutto, rispetto all'immagine e all'idea della donna che quell'evento rimanda", conclude Valente.