Valeria Graci confessa: “A mio figlio parlo della separazione”

valeria graci

Valeria Graci, attualmente in onda con il programma Rai ‘Io e Te’, ha rilasciato un’intervista al settimanale Radiocorriere Tv e ha parlato della separazione dal marito Simon Russo. La comica ha rivelato come ha affrontato la situazione e come continua a farlo con suo figlio. Una donna forte, che, nonostante il suo lavoro, non sempre ha avuto il sorriso stampato sulle labbra.

Valeria Graci: la separazione

Valeria Graci la stiamo vedendo in onda con il programma estivo di casa Rai ‘Io e Te’. In compagnia di Pierluigi Diaco e Sandra Milo, la comica sta mostrando anche un lato sensibile e i telespettatori la stanno apprezzando molto. Valeria ha rilasciato un’intervista al settimanale della Rai Radiocorriere Tv e ha raccontato come ha affrontato la separazione dal marito Simon Russo. La Graci ha parlato delle difficoltà che incontra nel vivere da sola con il figlio e ha ammesso che deve riuscire ad incastrare la gestione del bambino con il lavoro perché nessuno la “mantiene”. La comica ha dichiarato: “Parliamo tanto, spesso gli faccio vedere il telegiornale. Parliamo anche del fatto che la mamma e il papà si siano separati, dei motivi, senza entrare nel dettaglio, con la verità giusta che si può dare a un bambino della sua età, che va sempre tutelato”. Una donna con la testa sopra le spalle e una mamma sempre attenta e premurosa. Nonostante tutto, ha rivelato che si trova ad affrontare momenti di grande difficolà. Valeria ha dichiarato: “Non nascondo che ci siano momenti di grande difficoltà, perché sono una mamma come tutte le altre, che si deve organizzare, perché non sono ricca, non c’è nessuno che mi mantiene. Cerco di non fare mancare nulla a mio figlio ma anche di non dare troppo”. Suo figlio, quando crescerà, la ringrazierà di certo per tutti i sacrifici che ha fatto per lui.

La fine del matrimonio di Valeria

Valeria è sempre stata molto gelosa della sua vita privata, per cui non abbiamo molte informazioni in merito alla fine del suo matrimonio. Qualche mese fa, in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, la Graci ha pubblicato sui social un post un tantino ambiguo. La fotografia che ha deciso di condividere è quella di un cellulare distrutto. A didascalia si legge: “Questa è la fine che ha fatto il mio telefono. È stato frantumato in mille pezzi, picchiato contro un muro, schiacciato sotto i piedi e poi lanciato dal quarto piano. Ho perso tutto. TUTTO. Ma sono VIVA grazie a Dio. Non abbiate paura di denunciare! Anche se la paura vi schiaccia, l’ansia vi opprime e siete terrorizzate come lo sono io… Siate più forti della paura stessa. Denunciate #nonènormalechesianormale”. Le sue parole hanno subito fatto il giro del web e in molti hanno ipotizzato che fossero autobiografiche. La Graci, però, non ha dato nessuna spiegazione e non abbiamo mai saputo se anche lei abbia avuto a che fare con un ‘marito’ violento o se il suo sia stato solo un segno di sostegno per tutte le donne vittime di violenza. L’unico dettaglio che ha fatto riflettere un po’ i suoi fan è un commento scritto da Marina Terragni, giornalista, scrittrice, ma soprattutto amica della comica. La donna ha scritto: “Vale, ti avevo detto quello che dovevi fare. Fallo subito”. Cosa avrà voluto dire? Poco importa, l’importante è che, ad oggi, Valeria e suo figlio siano sereni.