Valerio Scanu: "Ho avuto un tumore maligno"

Valerio Scanu (Photo by Venturelli/Getty Images)
Valerio Scanu (Photo by Venturelli/Getty Images)

Valerio Scanu ha raccontato a "Oggi è un altro giorno" di aver avuto un tumore maligno ai polmoni. "Nel marzo del 2020 sono stato operato, mi hanno asportato metà polmone", ha confidato il vincitore di Sanremo 2010 nel corso del programma di Serena Bortone in onda ogni pomeriggio su Rai1.

GUARDA ANCHE: Che fine ha fatto Valerio Scanu? Ecco le ultime notizie sul cantante

Il cantante sardo ha spiegato che "non si poteva fare l’esame istologico perché era molto centrale". "Il mio medico l’ha chiamato un tumoretto, - ha detto Scanu - era una roba di neanche due centimetri. Fare un ago aspirato avrebbe potuto fare più danni”.

LEGGI ANCHE: Valerio Scanu pronto per il matrimonio: “Perché non ho mai detto di essere gay”

L'ex concorrente di Amici di Maria de Filippi si è inoltre soffermato sulla scelta di mantenere i genitori all'oscuro di tutto per non farli preoccupare. "A mio padre dissi che era una cicatrice, - ha dichiarato Valerio - nella videochiamate mi toglievo l'ossigeno per non farlo preoccupare. E per non farlo venire in ospedale mi sono inventato un'ordinanza del Comune di Roma, e che se fosse venuto senza permesso durante le restrizioni per il covid lo avrebbero arrestato".

La scoperta del male, infatti, avvenne due anni fa, in piena pandemia. Nel giugno del 2020, appena dopo la fine del primo lockdown, il tumore è stato rimosso.

"L'esame estemporaneo istologico accertò che si trattava di adenocarcinoma, - ha raccontato Scanu - quindi un tumore maligno, mi hanno tolto tutti i linfonodi, ma non c'è stato bisogno di terapia. L'unico cruccio che ho è che mio padre poi è morto di covid, anche questa una malattia che ha compromesso i suoi polmoni: nutro un senso di colpa perché ho pensato che si fosse caricato sulle sue spalle la mia malattia. Dopo la sua morte mi sono riempito di impegni, lavoro, studio, tutto pur di dimenticare ma la cosa va rielaborata: sto facendo un percorso da uno psicoterapeuta".

GUARDA ANCHE: Tommaso Zorzi si deve operare e non potrà fare sesso per un mese