Valle d’Aosta, 25 mln euro per sviluppo comprensori sciistici

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 27 set. (askanews) - La Valle d'Aosta ha stanziato oltre 25 milioni di euro per il miglioramento e la messa in sicurezza dei comprensori sciistici valdostani previsti nei progetti strategici delle società di impianti a fune. Lo fa sapare l'assessorato dello Sviluppo economico, Formazione e Lavoro.

"Dopo il periodo di chiusura forzata, la programmazione degli investimenti pluriennale, sostenuta dal Consiglio regionale, rappresenta una risposta forte per lo sviluppo del settore: i nostri comprensori sciistici continuano a rappresentare un asset strategico irrinunciabile per trainare l'economia turistica della regione", spiega l'assessore Luigi Bertschy. Nel dettaglio sono finanziate diverse iniziative finalizzate al mantenimento del livello di offerta e di sicurezza dei comprensori. In particolare, per le revisioni degli impianti a fune (circa 5,4 milioni di euro), per il potenziamento degli impianti di innevamento (circa 4,5 milioni di euro), un milione circa sulla sicurezza delle piste, circa 500.000 per mezzi battipista e 150.000 euro per l'upgrade del sistema di bigliettazione che sarà rafforzato per la vendita on line degli skipass.

Inoltre, 14 milioni di euro sono stanziati per la Telecabina Les Suches-Chaz Duraz di La Thuile, il primo degli impianti cosiddetti strategici che la Regione intende sostenere per cambiare radicalmente l'offerta nei principali comprensori sciistici valdostani e renderli competitivi nel mercato globale dello sci. Le restanti risorse andranno a finanziare interventi minori che miglioreranno al fruibilità dei comprensori.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli