Vallo della Lucania: partorisce e nasconde neonato in una valigia

vallo della lucania

Una storia davvero straziante quella avvenuta ad Angellara, piccola frazione del Comune di Vallo della Lucania (Campania). La tragedia è avvenuta durante la notte tra martedì 1 Ottobre e mercoledì 2 Ottobre 2019. Stando a quanto riportato dal sito napoli.repubblica.it, una 30enne di origine moldava, avrebbe partorito in casa e conseguentemente nascosto il neonato in una valigia. Dopo aver dato alla luce il bimbo, la donna avrebbe chiamato i sanitari del 118 per poter ricevere le cure necessarie. Giunto tempestivamente sul posto, il personale medico l’ha prontamente accompagnata in ospedale senza sapere ciò che aveva fatto.

Vallo della Lucania: nasconde neonato in una valigia

Arrivata in ospedale, i medici che hanno preso in cura la 30enne, hanno immediatamente capito che la ragione delle sue cattive condizioni di salute, erano determinate da un parto, avvenuto poco tempo prima. Per questo motivo hanno avvisato i Carabinieri, i quali si sono recati presso l’abitazione della donna. Durante il sopralluogo hanno fatto la macabra scoperta. Il neonato, che si trovava all’interno di una valigia nella camera da letto, era deceduto. La donna si trova attualmente ricoverata presso l’ospedale “San Luca” in condizioni non gravi.

Come di prassi in questi casi, la procura ha aperto un’inchiesta. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore Paolo Itri, il quale in nottata, si è immediatamente recato sul posto insieme al medico legale Adamo Maiese. Comprensibilmente, vista l’estrema delicatezza del caso, sulla vicenda vige il massimo riserbo.