Vanessa Bryant, discorso toccante: “Kobe pensa tu a Gianna”

vanessa bryant

Nelle scorse ore, Kobe e la piccola Gianna sono stati ricordati con una manifestazione allo Staples Center di Los Angeles. Il momento più toccante della serata è stato il discorso fatto da Vanessa Bryant in memoria di suo marito e della sua bimba. La donna, nonostante il dolore sia fortissimo, ha chiesto di pregare anche per le altre vittime dell’incidente.

Vanessa Bryant: discorso toccante

A Celebration of life‘, la commovente serata dedicata a Kobe Bryant e alla sua piccola Gianna, ha visto lo Staples Center di Los Angeles gremito di persone, circa 20 mila presenze. Nel corso della manifestazione, la stella dei Lakers è stata ricordata da diverse personalità, ma il momento più toccante è stato il discorso fatto dalla moglie di Kobe e mamma di Gigi. La donna, lo scorso 26 gennaio, ha perso l’uomo più importante della sua vita e una figlia e il suo dolore non svanirà mai. Sull’elicottero, oltre ai suoi familiari, c’erano altre 7 persone e Vanessa ha chiesto ai presenti di pregare anche per loro. La moglie del campione NBA, dopo un video molto emozionante e l’esibizione di Beyoncé, ha preso la parola: “Era il marito più straordinario. Era amorevole e romantico. Sono stato la sua migliore amica, la sua prima ragazza, sua moglie, il suo grande amore. Prima di morire mi aveva mandato un ultimo messaggio e voleva che ci prendessimo un po’ di tempo per noi, senza le bimbe, per stare assieme. Non ce l’abbiamo fatta. Ci siamo sempre bilanciati, io ero il fuoco, lui il ghiaccio. Ma a volte anche viceversa. Dio sapeva che Kobe e Gigi non avrebbero potuto stare su questa Terra uno lontano dall’altra. E così se li è portati in paradiso assieme”.

Le lacrime di Vanessa

Vanessa è finita in lacrime e, prima di proseguire il suo discorso, ha fatto una pausa. Da quel terribile 26 gennaio la sua vita è cambiata, ma lei non può lasciarsi sopraffare dal dolore perché ha altri figli da crescere. La moglie di Bryant ha continuato: “Era lui la metà più romantica della nostra coppia. Volevamo diventare vecchi assieme. Purtroppo non vedremo mai insieme Gianna andare al liceo, non potremo insegnarle a guidare, non potremo dirle quanto starà bene nel suo vestito di nozze. Kobe mi diceva sempre: ‘Gigi è tutta la sua mamma: ha lo stesso fuoco dentro che hai tu, la tua personalità, il tuo sarcasmo. Possano entrambi riposare in pace e divertirsi in paradiso. Kobe, pensaci tu a Gigi. Io farò lo stesso per le nostre altre figlie. Ci rivedremo in paradiso, tutti assieme”. Vanessa ha lasciato il palco dello Staples Center tra le lacrime e tra gli applausi delle 20 mila persone presenti alla manifestazione ‘A Celebration of life‘. Il ricordo della moglie di Bryant e mamma della piccola Gianna è stato il momento più toccante della serata e rimarrà per sempre nel cuore di quanti hanno amato il campione NBA e la sua piccola stella.