Vanessa Incontrada: il monologo commuove i telespettatori

vanessa incontrada

La prima puntata di 20 Anni che siamo italiani ci ha presentato un bellissimo monologo di Vanessa Incontrada. La conduttrice spagnola, al timone del nuovo programma Rai con Gigi D’Alessio, ha voluto parlare a cuore aperto con tutti i telespettatori, haters compresi. La bella Venessa ha concluso il suo intervento in lacrime. I fan hanno apprezzato tantissimo le sue parole.

LEGGI ANCHE: Diletta Leotta: "Se non ti piace il calcio, mi guardi e basta"

Vanessa Incontrada: il monologo

20 Anni che siamo italiani è il nuovo programma Rai che vede al suo timone Gigi D’Alessio e Vanessa Incontrada. Un’accoppiata che nessuno si aspettava, ma che ha alla base una motivazione più che valida. Quest’anno l’attrice spagnola festeggia i suoi primi vent’anni in Italia, mentre Gigi ha iniziato ad avere successo proprio 20 anni fa. Ed è proprio da quel giorno che entrambi hanno inIziato, uno per un motivo e una per l’altro, a sentire di appartenere al nostro bel paese. Nella prima puntata di 20 Anni che siamo italiani, la Incontrada e D’Alessio hanno regalato ai telespettatori sia momenti divertenti che commoventi. Uno di questi è senza ombra di dubbio il monologo dell’attrice.

LEGGI ANCHE: Le 10 celebrità più pagate del 2019

Dopo l’uscita di scena di Rocio Munzo Morales, una dei tanti ospiti della serata, Vanessa ha preso la parola e, con uno specchio in mano, ha recitato:La perfezione non esiste. Quanto tempo ho perso a cercarla. È come in amore: io pensavo di dover essere perfetta per trovare il principe azzurro. Ho trovato una persona speciale, il mio compagno, che mi ha insegnato a sorridere dei miei difetti. (…) Vorrei parlare alla Vanessa di 20 anni fa e le direi di smettere di essere quella che non è. Le direi di essere semplicemente se stessa. Tutti mi volevano diversa ma ho perso tempo e mi sono dimenticata di essere felice. Negli anni ’50 sarei stata perfetta ma nel 2000 avere le forme è sbagliato. Adesso sorrido ma a volte le critiche fanno male: partono da un telefono e arrivano allo stomaco. (…) Conta solo quello che vedi allo specchio e io voglio bene alla persona che ho di fronte (…) Dobbiamo tenere alle persone che ci vogliono bene perchè tanto la perfezione non esiste”. Vanessa ha lasciato lo studio in lacrime, abbracciata da infiniti applausi, non solo fisici ma anche virtuali.

VIDEO - Vanessa Incontrada acqua e sapone, la conduttrice si mostra in costume e scatena i social

L’affetto dei fan

Il monologo di Vanessa invita tutti ad accettarsi e a non badare alle critiche. Lei, che ogni giorno viene attaccata dagli haters per il suo aspetto fisico che tra l’altro è perfetto, ha sofferto tantissimo e a 20 Anni che siamo italiani ha voluto lanciare un messaggio importante: la perfezione non esiste. Le sue parole non hanno provocato soltanto le sue lacrime, ma anche quelli di quanti l’hanno ascoltata. I social sono letteralmente esplosi e tutti l’hanno acclamata. Su Twitter si legge: “Questo monologo di Vanessa Incontrada merita applausi. Sei stata perfetta anche se la perfezione non esiste” oppure “Vanessa Incontrada con un monologo così merita Sanremo. Uno schiaffo alla cattiveria dei social e un inno alla libertà di accertarsi. Chapeau” o ancora “L’avete sentito il discorso di Vanessa Incontrada? Applausi, infiniti applausi! Nient’altro da aggiungere”. Che dire? Ce ne fossero di donne come lei.