Varato lockdown in un paese del Salernitano

·1 minuto per la lettura
Covid, sindaco di Cetara vara lockdown locale
Covid, sindaco di Cetara vara lockdown locale

In vista dei contagi da Covid-19 sempre più in salita, il sindaco di Cetara, un piccolo comune della provincia di Salerno, vara il lockdown locale. Chiusi il comune, la scuola e le chiese, mentre i negozi devono abbassare le saracinesche alle ore 14:00.

Sindaco di Cetara vara lockdown locale

Continuano a salire i contagi da Coronavirus. Fortunato Della Monica, sindaco di Cetara, un comune della provincia di Salerno, ha varato una linea dura, decidendo di adottare un lockdown cittadino. Al momento sono 15 le persone contagiate, le ultime tre proprio nelle ultime ore (un ragazzino di 12 anni e due adulti). L’annuncio alla cittadinanza è avvenuto via social nella serata di giovedì 29 ottobre: sospese le attività didattiche in presenza alla scuola dell’infanzia, i negozi dovranno chiudere (dal lunedì al venerdì) alle ore 14, limite che arriva alle 18 il sabato, mentre la domenica saracinesche abbassate per tutta la giornata. Rimangono esclusi farmacie e servizi di ristorazione, per i quali restano in vigore le ordinanze regionali e i decreti nazionali.

Chiuse anche zone Largo Marina e porto

I provvedimenti riguardano anche il comune, che rimarrà chiuso, e per le chiese. Queste ultime potranno aprire solo per celebrare i funerali, ma a numero chiuso. Accesso vietato anche al cimitero in occasione delle festività di Ognissanti e dei Defunti. Per evitare assembramenti, Della Monica ha anche disposto a partire dalle 21:00 la chiusura di tutta la zona di Largo Marina e del porto. Inoltre, il sindaco di Cetara ha stabilito che i medici di base dovranno comunicare al comune tutte le richieste di tampone che arriveranno, ed ha chiesto al prefetto di Salerno di inviare forze dell’ordine per far rispettare i divieti imposti per scongiurare la salita dei contagi.