Varese: a Malpensa sequestrati 50mila medicinali

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 19 mar. (Adnkronos) – Maxi sequestro di medicinali all'aeroporto di Milano Malpensa (Varese). Nel corso dell’attività di contrasto ai traffici illeciti, i funzionari dell'agenzia delle Dogane e i militari del gruppo Malpensa della Guardia di finanza hanno sequestrato circa 50mila prodotti medicinali, in flaconcini e compresse. I farmaci, privi di documentazione sanitaria, sono stati trovati dentro i bagagli personali di una passeggera di nazionalità congolese, proveniente da Kinshasa (Congo) via Addis Abeba (Etiopia).

Sono state individuate oltre 30mila compresse di Desametasone, un potente antinfiammatorio steroideo, insieme a prodotti per le disfunzioni erettili. "Acquisito il parere sanitario dai competenti Uffici della Sanità marittima ed Aerea di Frontiera, che ne ha confermato il divieto di importazione, si è proceduto al sequestro dei farmaci e alla denuncia a piede libero della passeggera", spiega una nota.