Varese, trovato pitone reale sulla sdraio in giardino

varese pitone

Pensate di prendere la sdraio per potervi rilassare in giardino e godervi gli ultimi giorni di vacanza. Vi armate di un buon libro, qualcosa da bere e andate all’aperto, dove, però, scoprite che lo sdraio è già occupato. Ma non da un amico o un parente, sarebbe troppo facile: da un pitone reale di due metri! Come reagireste?

Stando a quanto riportato dal sito notizie.tiscali.it, è esattamente quello che è successo alle persone residenti in un condominio di Lozza, in provincia di Varese, le quali, hanno trovato il serpente arrotolato su uno sdraio piegato nel giardino comune. Il fatto è successo durante la mattina di giovedì 22 Agosto 2019. Possiamo solo immaginare la loro reazione…

Varese, trovato pitone sulla sdraio

Per risolvere la situazione, i condomini, si sono dovuti rivolgere alle autorità competenti. Sul posto sono giunti i Vigili del Fuoco e gli uomini del Cites, il nucleo di carabinieri forestali che si occupa di animali esotici la cui “base” è all’aeroporto di Milano Malpensa. I Carabinieri forestali sono il settore dell’arma che si occupa di fauna e flora esotica e protetta (era un nucleo di Guardia Forestale, ora invece sono appunto Carabinieri Forestali).

Il serpente, alla fine, è stato identificato come un pitone reale, una specie di origine africana ma ormai relativamente diffusa, ma non pericolosa. Una volta effettuato e terminato il recupero, il pitone è stato affidato preso in carico dal Cites per la custodia. Ora si trova al rettilario dello zoo di Bobbiate di Varese.