Variante coronavirus: positiva donna tornata dal Regno Unito

·1 minuto per la lettura
Variante inglese, è asintomatica la donna di Roma risultata positiva
Variante inglese, è asintomatica la donna di Roma risultata positiva

É una donna di Roma il primo caso positivo alla nuova variante del virus identificata in Regno Unito presente in Italia. Il soggetto, che ha avuto contatti con il convivente rientrato da poco da Londra, si trova ora in isolamento e presenterebbe una forte carica virale ma sembrerebbe essere asintomatica.

Variante del virus: primo caso in Italia

Secondo quanto appreso la donna avrebbe effettuato un tampone ad un drive in nei giorni precedenti. Dopo l’isolamento del nuovo ceppo, gli esperti hanno verificato che l’infezione rilevata nel suo campione biologico combaciava con la nuova variante. Probabilmente il contagio è avvenuto tramite il compagno con cui convive, che era recentemente tornato dal Regno Unito dove si era recato per lavoro e che sarebbe anch’egli positivo.

La donna presenterebbe un’alta carica virale e si trova ora in quarantena insieme ad altri familiari e contatti stretti della coppia. Ad annunciarlo era stato il Ministero della Salute qualche ora prima, che in una nota aveva specificato che il Dipartimento Scientifico del Policlinico Militare del Celio, che durante l’emergenza sanitaria collabora con l’Istituto Superiore della Sanità, aveva sequenziato il genoma proveniente da un soggetto risultato positivo con la nuova variante.

Il paziente e il suo convivente rientrato negli ultimi giorni dal Regno Unito con un volo atterrato presso l’aeroporto di Fiumicino, sono in isolamento e hanno seguito, insieme agli altri familiari e ai contatti stretti, tutte le procedure stabilite dal Ministero della Salute“, concludeva il comunicato.