Variante Covid, vaccino funziona? Cosa dice l'Ema

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Anche se non abbiamo ancora piena conferma, è molto probabile che il vaccino manterrà la sua protezione anche contro questa nuova variante del covid". Ad assicurarlo è l'italiano Marco Cavaleri, a capo della task force che ha il compito per l'Ema (Agenzia europea del farmaco) di autorizzare i vaccini nell'Unione europea (Biological Health Threats and Vaccines Strategy). L'esperto, durante l'incontro stampa sul via libera in Ue al vaccino Pfizer/BioNTech, risponde sulla variante inglese del coronavirus Sars-CoV-2 e su quanto finora si sa rispetto all'effetto scudo del vaccino.

"Non abbiamo ancora evidenze rispetto al nuovo ceppo e se sia suscettibile agli anticorpi generati dal vaccino", ha puntualizzato Cavaleri. "Comunque abbiamo abbastanza conoscenze riguardo al fatto che questo vaccino è capace di generare anticorpi neutralizzanti che possono neutralizzare diverse varianti" di Sars-CoV-2 "con mutazioni" a livello della proteina chiave per attaccare le cellule dell'organismo umano. Come è appunto quella Gb.