Variante Delta, anticorpi 8 volte meno efficaci: nuova scoperta

·2 minuto per la lettura
Variante Delta, anticorpi 8 volte meno efficaci: nuova scoperta(AP Photo/Kyle Green, File)
Variante Delta, anticorpi 8 volte meno efficaci: nuova scoperta(AP Photo/Kyle Green, File)

Nuova scoperta sulla variante Delta: secondo uno studio internazionale pubblicato su Nature coordinato dall'università di Cambridge questa mutazione è quasi sei volte meno sensibile agli anticorpi sviluppati da chi ha avuto il Covid-19 e otto volte meno vulnerabile a quelli sviluppati dopo la vaccinazione. È inoltre più infettiva e si moltiplica con più facilità. Proprio per questo mix di abilità la variante Delta è diventata dominante in pochi mesi.

GUARDA ANCHE - Vaccini Covid: Pfizer e Moderna quanto sono efficaci 6 mesi dopo?

La variante B.1.617.2 (Delta, secondo la nomenclatura dell'Organizzazione mondiale della sanità) ha cominciato a diffondersi nella scorsa primavera dopo essere emersa a fine 2020 in India. Oggi è responsabile di circa il 90 per cento dei nuovi casi di Covid-19 nel mondo e oltre il 99 per cento di quelli diagnosticati in Europa.

Dalla ricerca è emerso che la variante Delta è 5,7 volte meno sensibile all'attacco degli anticorpi neutralizzanti sviluppati da chi ha già contratto l'infezione durante la prima ondata rispetto alla versione originale del virus isolata a Wuhan. Risulta inoltre otto volte meno sensibile agli anticorpi prodotti dopo l'immunizzazione con il vaccino AstraZeneca o con quello Pfizer.

Secondo i ricercatori, questo spiega molti casi di reinfezione: da un'analisi di oltre 100 operatori sanitari infettati in tre ospedali di Delhi, quasi tutti vaccinati, lo studio ha riscontrato che nella maggior parte dei casi l'agente infettivo era proprio la variante Delta.

Sono questi dati a giustificare le "strategie per potenziare le risposte vaccinali contro le varianti; è necessario inoltre continuare a prestare attenzione al controllo delle infezioni anche nell'era post-vaccinale", hanno spiegato i ricercatori.

GUARDA ANCHE - Covid e rientro in classe, ecco le regole

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli