Variante Delta del coronavirus: Vaccini sembrano funzionare

·1 minuto per la lettura
vaccini forti variante delta
vaccini forti variante delta

Secondo quanto elaborato da uno studio della Public Helath England, nonostante la presenza della variante delta del covid in Gran Bretagna, i vaccini sembrano essere più forti e non si registrano aumenti di ricoveri particolari in tutta la Gran Bretagna. La maggior parte delle persone contagiate, non aveva ancora ricevuto alcun tipo di vaccino. I membri del Comitato inglese non hanno dubbi: “La campagna vaccinale è la chiave per ridurre drasticamente il contagio della variante Delta”.

Vaccini più forti della variante delta: lo studio inglese

Nel Regno Unito la variante Delta del covid sta diventando quella dominante da qualche settimana, ma pare che i vaccini siano più forti e la diffusione del virus non apre intralciare la campagna di immunizzazione.

Ad avvalorare questa tesi uno studio elaborato dalla Public Helath England in collaborazione con l’Agenzia del Dipartimento di Sanità e Assistenza Britannico. Lo studio sottolinea come i dati siano incoraggianti e “indicano che il programma di vaccinazione continua a mitigare l’impatto di questa variante nella popolazione che ha ricevuto due dosi di vaccino“.

Vaccini più forti della variante Delta, i dati confermano la tesi

Entrando nel dettaglio della ricerca, su quasi 33mila casi di contagio della variante Delta appena 223 persone avrebbero richiesto il ricovero in ospedale, e la maggior parte di essi non aveva ricevuto nemmeno la prima dose del vaccino. Per quanto riguarda i decessi, su 42 vittime certificate, 7 avevano ricevuto il vaccino, mentre 23 non erano vaccinate.

Vaccini più forti della variante Delta, ecco perché vaccinarsi

La vaccinazione è la nostra migliore difesa” ha affermato la dottoressa Jenny Harries, amministratore delegato dell’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito. La ricercatrice precisa precisando che il vaccino eliminerà il rischio di malattie gravi, ma non quello di contrarre la variante delta del covid.

Sempre secondo le stime della PHE la variante Delta del coronavairus è circa il 60% più contagiosa rispetto alle altre. La maggior trasmissibilità spiegherebbe come l’attuale ondata di infezioni aumenti più velocemnte di quanto si pensi, come dichiarato anche alla BBC dal professor Adam Finn, membro del Comitato congiunto per la campagna vaccinale del Regno Unito.

In aggiunta, il professore spiega “Più gente si vaccinerà, più la soglia dei contagi di variante Delta si abbasserà, e assieme i casi di ricoveri negli ospedali”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli