Variante Delta e Green pass, il dossier del Cts: qual è il piano

·1 minuto per la lettura
Variante Delta e Green pass, il dossier del Cts: qual è il piano(Photo by TIZIANA FABI/AFP via Getty Images)
Variante Delta e Green pass, il dossier del Cts: qual è il piano(Photo by TIZIANA FABI/AFP via Getty Images)

Con la ripresa dei contagi da coronavirus in Italia, il Comitato tecnico scientifico (Cts) ha deciso di preparare un dossier per fronteggiare la nuova minaccia. Nelle prossime ore, il Cts consegnerà al governo un dossier svelato in anteprima dal Corriere della Sera.

Nel testo si legge che il Green pass sarà rilasciato soltanto al completamento del ciclo vaccinale e non, come accade adesso, dopo la prima dose. La campagna vaccinale, inoltre, sarà potenziata soprattutto presso gli over 60, che saranno identificati attraverso il sistema sanitario nazionale.

GUARDA ANCHE - Green Pass modello Macron: cosa prevede?

Gli scienziati hanno proposto di "valutare ogni possibile intervento finalizzato a utilizzare sistemi automatici di incrocio di registri (assistiti dal Sistema sanitario nazionale e vaccinati) al fine di identificare, nel minor tempo possibile, i soggetti a maggior rischio per ragioni anagrafiche che non hanno ancora ricevuto il vaccino".

Nel dossier si legge anche una "allerta per la variante Delta", maggiormente contagiosa e "capace di indurre manifestazioni anche gravi o fatali in soggetti non vaccinati o che hanno ricevuto una sola dose di vaccino". La priorità, in questo senso, è tornare al tracciamento di tutti i casi e al loro sequenziamento.

La cabina di regia si riunirà entro mercoledì per decidere cosa fare e ormai sembra scontato che il Green pass diventerà obbligatorio in posti come stadi, palestre, luoghi dove si tengono concerti oltre a treni, aerei e navi. 

GUARDA ANCHE - Cos’è la variante Delta?

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli