Variante Delta, Lopalco: "Non sono spaventato più di tanto"

·1 minuto per la lettura

"I timori ci sono perché basta osservare quello che è accaduto nel Regno Unito che potrebbe essere il 'film' osservato in altri Paesi Ue. L'abbiamo già visto con la variante inglese. L'unica differenza è che il livello di copertura vaccinale è abbastanza buona e siamo in estate, in qualche maniera l'estate rallenta l'andamento del virus. Quindi timori ci sono ma moderati, non sono spaventato più di tanto. La circolazione virale è ancora bassa e concentrata soprattutto tra i giovani". Lo ha detto l'assessore alla Sanità della Regione Puglia ed epidemiologo, Pier Luigi Lopalco, ospite di '24 Mattino' su Radio24. "La prevalenza della variante Delta in Puglia è del 16%, questo dall'ultimo report che dovrà essere aggiornato la prossima settimana", conclude.

Parlando della riapertura delle discoteche, Lopalco ammette di non capire "quale sia la differenza di un locale da ballo all'aperto e una spiaggia piena con uno stereo accesso". "Vanno riaperti i locali notturni e può essere una grande occasione di filtro, di screening", afferma.

Infine l'epidemiologo si dice "ottimista che a settembre si riparta con la scuola in presenza al 100%".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli