Variante indiana, Italia: stop ingressi da India fino a 30 maggio

·1 minuto per la lettura

L'Italia vieta gli ingressi dall'India fino al 30 maggio. La variante indiana determina la proroga dell'ordinanza che sancisce il divieto di ingresso in Italia da India, Sri Lanka e Bangladesh, fatta eccezione per i cittadini italiani. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha prorogato al 30 maggio il provvedimento.

Intanto, oggi il ministero della Sanità indiano ha reso noto che i nuovi contagi da Coronavirus nel Paese nelle ultime 24 ore sono stati 412.262 e i morti da Covid 3.980. Le nuove infezioni portano a 21.077.410 i positivi da inizio pandemia e a 230.168 le vittime del Covid-19 nel paese indiano.