Variante inglese Covid-19, il Giappone blocca ingresso a stranieri

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 28 dic. (askanews) - Tokyo ha annunciato oggi il blocco degli ingressi in Giappone dei cittadini stranieri non residenti, fino alla fine di gennaio, per cercare di contenere la diffusione della variante inglese del coronavirus già individuata nel Paese.

Stando a quanto riportato dall'agenzia di stampa Kyodo, a partire da mercoledì e fino alla fine di gennaio ai cittadini giapponesi e agli stranieri residenti in Giappone in arrivo da Paesi dove è stata confermata la variante inglese del virus verrà chiesto di presentare i risultati di un test eseguito entro 72 ore dalla partenza e di sottoporsi a un nuovo tampone all'arrivo in Giappone.

Esclusi dal divieto di ingresso nel Paese gli imprenditori e gli studenti di 10 paesi asiatici, tra cui Cina, Corea del Sud e Taiwan, con cui il Giappone ha sottoscritto una schema particolare sulle restrizioni di viaggio.

Sono otto le persone risultate positive in Giappone alla variante inglese del virus, tra cui un pilota di aerei rientrato da Londra il 16 dicembre e una donna della sua famiglia che non è stata nel Regno Unito.