Variante inglese covid: primi casi in Francia, Spagna e Svezia

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Primi casi della variante britannica del coronavirus sono stati registrati in Francia, Spagna e Svezia. La presenza del ceppo in Francia è stata confermata a Tours, in un cittadino francese residente nel Regno Unito. L'uomo - hanno reso noto le autorità sanitarie - è asintomatico ed è stato messo in isolamento nella sua abitazione.

Le autorità di Madrid hanno annunciato di aver riscontrato la presenza di almeno 4 casi sul territorio della regione.

Un primo caso di variante britannica del coronavirus è stato inoltre identificato in Svezia. Ad annunciarlo sono state oggi le autorità sanitarie locali, precisando che il virus è stato identificato su una persona proveniente dal Regno Unito e che si tratta di un primo caso, isolato, nel Paese.

Due nuovi casi di variante britannica del coronavirus sono stati invece identificati in Giappone: si tratta di un pilota che è stato nel Regno Unito e di un suo famigliare. A riferirne è stata l'emittente NHK, precisando che i due pazienti sono stati ricoverati a Tokio. I primi casi di variante britannica erano stati identificati ieri nel Paese.