Variante inglese Covid, primo caso in Svezia

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Un primo caso di variante britannica del coronavirus è stato identificato in Svezia. Ad annunciarlo sono state oggi le autorità sanitarie locali, precisando che il virus è stato identificato su una persona proveniente dal Regno Unito e che si tratta di un primo caso, isolato, nel Paese. "Non è stata una cosa inattesa. Sappiamo che questa variante è presente nel Regno Unito da settembre e che è stata segnalata in altri Paesi europei sotto forma di casi isolati", ha detto Karin Tegmark Wisell, una delle responsabili dell'agenzia di salute pubblica svedese. La Svezia ha prolungato fino al 31 dicembre la sospensione dei voli in provenienza dal Regno Unito.