Variante Omicron, Ecdc: "In Europa 44 contagi con sintomi lievi"

·1 minuto per la lettura

Variante Omicron in Unione Europea, salgono a "44 i casi tutti con sintomi lievi". A fare il punto è il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie nell'ultimo aggiornamento epidemiologico, diffuso oggi. Al 30 novembre, sottolinea l'Ecdc, risultano casi da "Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia (Reunion), Germania, Italia, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna e Svezia".

"Sono stati segnalati anche numerosi casi probabili in tutta la regione, ma sono ancora in fase di indagine - ha puntualizzato l'ente -. La maggior parte dei casi confermati ha una storia di viaggi in Paesi africani, alcuni hanno preso coincidenze in altre destinazioni tra l'Africa e l'Europa". Un altro elemento importante segnalato dall'Ecdc è che "tutti i casi per i quali sono disponibili informazioni sulla gravità erano asintomatici o presentavano sintomi lievi". Finora "non sono stati segnalati casi gravi o decessi tra questi casi".

I casi di Omicron fuori dall'Ue/See sono stati segnalati al momento da 9 Paesi e territori: Australia, Botswana, Canada, Hong Kong, Israele, Giappone, Sudafrica, Svizzera e Regno Unito.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli