Variante Omicron, Fauci: "Bisogna fare di più con i tamponi"

·2 minuto per la lettura

Per contrastare l'ondata di Omicron, variante del Covid "contagiosa in modo straordinario", bisogna "fare di più" sul fronte dei tamponi. Lo ha detto Anthony Fauci riconoscendo la frustrazione degli americani che in questi giorni stanno incontrando difficoltà e ritardi per avere accesso ai test Covid.

"Negli Stati Uniti abbiamo un'alta richiesta perché dovremmo usare i test in modo più intensivo di quello che facevamo prima, anche in situazione in cui abbiamo persone vaccinate e con il booster", ha poi aggiunto il virologo sottolineando che l'aumento delle richieste di vaccini è il risultato del mix delle giuste preoccupazioni suscitate da Omicron e del fatto che la gente "vuole fare i test durante il periodo delle feste".

"Credo che le cose miglioreranno a gennaio, ma questo non ci aiuta ancora oggi e domani", ha poi concluso riferendosi al fatto che l'amministrazione Biden ha annunciato l'invio di mezzo miliardo di kit per i test fai da te alle famiglie americane. Ma il sito che permetterà di ordinarli sarà operativo da gennaio.

Nell'intervista ad Abc, Fauci si afferma poi di essere "rimasto costernato quando l'ex presidente Trump ha detto di aver fatto la terza dose e i suoi sostenitori l'hanno fischiato". "Considerato quanto sia popolare con la sua base, il fatto che l'abbiano fischiato ci dice quanto siano restii a sentirsi dire quello che dovrebbero fare", ha aggiunto , capo dei consiglieri medici della Casa Bianca, che ha avuto un ruolo importante nella lotta al Covid anche nella precedente amministrazione.

Fauci ha espresso poi la speranza che Trump, nonostante la risposta negativa da parte della sua base, continui a difendere la necessità di vaccinarsi, ricordando come in un'intervista nei giorni scorsi ha "respinto con forza l'idea che i vaccini non proteggano". E ha detto che le persone che finiscono in ospedale sono "in gran parte i non vaccinati; se ti vaccini non muori: queste sono state le parole di Donald Trump e sarà interessante vedere se i suoi sostenitori lo ascolteranno".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli