Variante Omicron, Francia teme "250mila casi al giorno a gennaio"

·1 minuto per la lettura

Considerato l'alto tasso di contagiosità della variante Omicron del Coronavirus e la sua rapidissima progressione nei giorni scorsi "tutto lascia pensare che potremmo raggiungere oltre 250mila casi al giorno entro l'inizio di gennaio", secondo alcune proiezioni. Ad affermarlo è stato questa sera il ministro della Salute francese, Olivier Véran, illustrando le deliberazioni del Consiglio dei ministri.

Se la variante Delta continua a circolare, il ministro della Salute francese ha comunque voluto allertare i concittadini sul fatto che Omicron "è almeno tre volte più contagiosa". Véran si è detto preoccupato del fatto che "centinaia di migliaia di casi potrebbero essere accertate a gennaio".

Sono intanto 30.383 i nuovi contagi da Coronavirus accertati nelle ultime 24 ore nel Paese, comunicano le autorità sanitarie francesi precisando che 256 persone sono morte di Covid-19 nello stesso lasso di tempo, 16.291 malati sono ricoverati, 1634 dei quali da ieri. Nei reparti di terapia intensiva si trovano 3333 pazienti, 328 dei quali entrati oggi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli