Variante Omicron Gb, Johnson: "No restrizioni per Natale"

·1 minuto per la lettura

Niente lockdown prima di Natale, niente restrizioni più rigide in Gran Bretagna prima del 25 dicembre. Il premier Boris Johnson, in un messaggio video, rinvia - per ora - l'ulteriore stretta nonostante la diffusione della variante Omicron. "Non c'è dubbio, la variante Omicron continua a diffondersi ad una velocità che non abbiamo mai visto prima. La situazione rimane estremamente difficile ma mi rendo anche conto che le persone hanno aspettato per capire se i loro piani per Natale sarebbero stati condizionati", dice Johnson in una giornata che fa segnare oltre 90mila nuovi contagi complessivi e altri 172 morti.

"Non possiamo escludere altre misure dopo Natale, terremo sotto controllo i dati e faremo tutto ciò che serve per proteggere la salute pubblica. Ma alla luce dell'incertezza che caratterizza una serie di elementi - la gravità della malattia indotta da Omicron, l'incertezza sul tasso di ricoveri o l'impatto delle terze dosi del vaccino - non pensiamo ci siano sufficienti elementi per giustificare altre misure più restrittive prima di Natale", aggiunge.

"Continueremo a monitorare Omicron con molta attenzione e se la situazione dovesse peggiorare saremmo pronti alle azioni necessarie. Questo significa che le persone possono andare avanti con i propri piani per Natale. La situazione rimane in bilico, chiedo a tutti di usare cautela: continuate a proteggere voi e i vostri cari, in particolare i più fragili. Indossate una mascherina al chiuso quando è previsto, fate circolare aria nei locali e fate un tampone prima di far visita a parenti anziani o fragili", conclude prima di rivolgere l'ennesimo appello: "Vaccinatevi, buon Natale".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli