Variante Omicron, il ministro Giovannini: “Non sono previste nuove misure sui trasporti”

·1 minuto per la lettura
variante omicron giovannini
variante omicron giovannini

Il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili Enrico Giovannini ha affermato che per il momento non sono previsti ulteriori misure nel settore dei trasporti in termini di green pass e controlli: si continuerà dunque a mantenere obbligatorio il possesso del certificato base (ottenibile anche con il tampone) per poter accedere ai mezzi pubblici locali.

Giovannini sulle misure sui trasporti

Intervenuto durante la trasmissione 24 Mattino in onda su Radio24, l’esponente del governo ha spiegato che “il green pass utilizzato nelle ultime settimane per il trasporto pubblico locale è già una misura piuttosto robusta” e che pertanto la cabina di regia convocata per il 23 dicembre non interverrà ulteriormente in materia.

Giovannini ha poi sottolineato che i controlli fatti sui treni regionali hanno portato all’identificazione di una parte molto contenuta (nell’ordine del 2%) di viaggiatori sprovvisti di certificazione.

Giovannini sulle misure sui trasporti e il PNRR

Il ministro è infine intervenuto anche sul PNRR e in particolare sulle riforme nel campo che gli compete. “Sette delle dieci previste entro il 2026 sono già state realizzate così come i due investimenti previsti per quest’anno“, ha spiegato. In quattro mesi, ha concluso, il governo ha poi allocato ai soggetti attuatori il 98% dei fondi che dovevano essere allocati, pari a 25 miliardi di interventi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli