Variante Omicron Italia, "già all'80% negli ultimi giorni dell'anno"

·1 minuto per la lettura

La variante Omicron "si muove molto rapidamente, e negli ultimi giorni dello scorso anno eravamo già oltre l’80% dei casi e proprio in questi giorni, il primo e il 2 gennaio, per quanto riguarda almeno la nostra realtà o la realtà toscana, tutti i nuovi casi sono causati da variante Omicron". Così Mauro Pistello, direttore dell’unità operativa di virologia dell’Azienda ospedaliera universitaria Pisana a 'Che giorno è' su Rai Radio1, ricordando che "da domani cominceremo una nuova 'flash survey', quindi una istantanea della distribuzione delle varianti effettuata in tutta Italia" che "rappresenterà una fotografia fedele di quanto abbiamo in tutte le regioni italiane".

Quanto alla diffusione della variante Omicron, Pistello sottolinea come sia "un po’ a macchia di leopardo. Ma - osserva - è chiaro che nelle zone in cui c’è un maggior flusso anche di turisti e di scambi ha praticamente preso il sopravento rispetto alla Delta. In altre regioni in cui ci sono meno flussi e meno scambi di persone, resiste ancora in qualche modo la Delta ma penso sia solo questione di tempo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli