Variante Omicron, Scozia chiude discoteche: in Gb aperte solo in Inghilterra

·1 minuto per la lettura

Di fronte ai rischi della variante Omicron del covid, la Scozia annuncia la chiusura di night club e discoteche per almeno tre settimane a partire dal 27 dicembre. I locali potranno rimanere aperti solo se i clienti rimarranno seduti ai tavoli, rispettando il distanziamento di un metro. Questo significa, sottolinea la Bbc, che dopo Natale, nel Regno Unito, i nightclub rimarranno per ora aperti solo in Inghilterra. Galles e Irlanda del Nord hanno già annunciato la loro chiusura dal 26 dicembre.

Boris Johnson ha intanto invitato i britannici a prendere "precauzioni extra" per proteggere sé stessi e i propri cari contro il covid in occasione di Natale. Intervistato dal Sun, il premier britannico ha esortato tutti a indossare la mascherina quando necessario, tenere le finestre aperte e fare un test del covid prima di incontrare le persone care, soprattutto se anziane o vulnerabili. La variante omicron "continua diffondersi attraverso il paese più in fretta di quanto abbiamo mai visto prima", ha avvertito.

Mentre Scozia, Galles e Irlanda del Nord hanno varato nuove restrizioni, Johnson ha escluso nuovi provvedimenti prima del Natale. Fonti governative citate dalla Bbc, hanno poi detto che nessuna nuova restrizione verrà annunciata prima del 25 dicembre.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli