Vasco re di Roma, fan in delirio. Il rocker: musica contro guerra

featured 1668575
featured 1668575

Roma, 9 nov. (askanews) – Vacanze romane per Vasco Rossi che si trova nella Capitale per la premiere del film concerto “VascoLive – Roma Circo Massimo” (nelle sale il 14-15 e 16 novembre). Fan in delirio, il Blasco non si è risparmiato e si è concesso a selfie e autografi, in un vero e proprio bagno di folla. Poi ha dialogato con il pubblico all’interno della sala del cinema Moderno, prima della proiezione del docu film.

“Sono stati anni talmente brutti che finalmente sono finiti. Magari adesso ne iniziano degli altri. È un bruttissimo periodo ma noi lo affronteremo, con la musica rimaniamo in un’altra dimensione, rispetto a una realtà che è molto brutta”.

Vasco ha ricordato il concertone a Trento, il primo dopo lo stop di due anni a causa del Covid. Un tour da record che ha portato nelle sole due date romane al Circo Massimo 140mila fan.

“Ancora una volta il tour con più spettatori è stato il mio…forse per l’ultima volta me la godo… ma insomma, ‘Io sono ancora qua..eh già'”.

La premiere del film-concerto (distribuito da Adler Entertainment)è stata anche l’occasione per annunciare le date del tour 2023.

“Esci le date.. esci le date… Intanto questo tour sarà la prosecuzione dello scorso, continuiamo in altre città…”. “Il 6 e 7 giugno allo stadio di Bologna. Si parte da casa. Poi 16-17 giugno Roma stadio Olimpico, 22 e 23 giugno Palermo”. “Infine 28 e 29 giugno a Salerno. Qui ho dei conti aperti, fui mandato alla caserma dei caristi di Salerno…poi ho una storia che non vi racconto adesso”. “Divertitevi più che potete e viva la ‘biga’”.