Vasto incendio in deposito di rifiuti nel Salernitano

Psc

Napoli, 12 mar. (askanews) - Un incendio di vaste proporzioni è divampato, nella serata di ieri, all'interno di un deposito di rifiuti a Sarno, in provincia di Salerno. I tecnici dell'Arpac (Agenzia regionale per la protezione ambientale della Campania, ndr), allertati dai vigili del fuoco, sono intervenuti nell'area Pip cittadina in località Ingegno. L'impianto colpito dalle fiamme, della ditta Prt srl, è dotato - informa una nota - di Autorizzazione integrata ambientale rilasciata dalla Regione Campania per il trattamento di rifiuti pari a 360 tonnellate al giorno. La società si occupa del recupero di rifiuti e della produzione di materie prime secondarie (MPS) costituite da miscele eterogenee di materie plastiche. L'incendio ha interessato l'area di deposito del materiale plastico originato dalle attività di recupero, stoccato in balle sovrapposte da circa 1 metro cubo di volume ciascuna. Arpac ha provveduto a dettare le prescrizioni di competenza, che dovranno essere recepite in un'apposita ordinanza comunale, e all'installazione della strumentazione utile alla verifica della qualità dell'aria nelle vicinanze del luogo interessato dall'incendio: un campionatore ad alto flusso per la valutazione della concentrazione di diossine e furani e un campionatore per la valutazione della concentrazione di polveri sottili, metalli ed idrocarburi policiclici aromatici (Ipa). E', inoltre, in corso di allestimento un laboratorio mobile per il monitoraggio della qualità dell'aria in relazione a parametri quali polveri sottili, ossidi di azoto e benzene. La situazione meteorologica non ha favorito la dispersione in atmosfera degli inquinanti.