Vaticano, Becciu torna in Sardegna per feste Natale e celebra messa

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Il cardinale Angelo Becciu, finito al centro dell’inchiesta sull’utilizzo improprio dei fondi della Chiesa che ha portato al suo ‘licenziamento’ da prefetto delle Cause dei Santi con la rinuncia dei diritti da cardinale, è tornato a Pattada, in Sardegna, a trascorre le feste natalizie con la famiglia. “E’ molto sereno, tranquillo e fiducioso - dice all’Adnkronos don Gianfranco Pala, il parroco di Pattada -. La comunità lo ha accolto a braccia aperte. Il paese è con lui. Ci ha ringraziato per le preghiere che diciamo per lui”.

Il cardinale, come racconta l’amico parroco che lo ha sempre difeso, convinto della estraneità ad ogni addebito, ogni giorno concelebra la messa in parrocchia a Pattada. Nessun riferimento all’inchiesta o al suo ‘licenziamento’, il cardinale Becciu nelle omelie si è soffermato solo sulla liturgia del giorno e sull’emergenza sanitaria.

“La sera della Vigilia ha celebrato in cattedrale col vescovo. A Natale in parrocchia insieme a me come ogni altro giorno. Starà dai suoi famigliari per tutto il tempo natalizio. Il paese - ribadisce don Pala - è con lui. Siamo tutti certi che la verità alla fine trionferà”.