Vaticano, fratello Becciu: "No passaggi di soldi tra fratelli, soffriamo ma verità verrà fuori"

·1 minuto per la lettura

"Ieri la GdF ha perquisito la Spes, la Caritas e la Diocesi (sigh! Ignoranza del PM: la Diocesi è il territorio). È un atto dovuto dopo la rogatoria internazionale del 13.10.20. Sono necessari 6 mesi perché tale pratica venga evasa. Dalla documentazione acquisita non potranno non evidenziare l’inesistenza dell’accusa di peculato, come ampiamente già dimostrato dai nostri avvocati. Non c’è stato alcun passaggio di soldi tra fratelli! Diamo tempo al tempo. Soffriamo ancora con dignità. La verità, prepotente, parlerà da sola". Così su Facebook Mario Becciu, fratello dell'ex Sostituto della Segreteria di Stato Vaticana Angelo Becciu.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli