**Vaticano: il cardinale Becciu in Sardegna presiede le messe pasquali **

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 5 apr. (Adnkronos) – Il cardinale Angelo Becciu, ‘licenziato’ dal Papa, che poi il Giovedì Santo ha celebrato con lui messa a casa sua, in questi giorni è tornato in Sardegna, a Pattada, dalla sua famiglia. E invitato dal vescovo di Ozieri, Corrado Melis, ha presieduto la messa di Pasqua in cattedrale. "Il cardinale è fiducioso e molto sereno. Il gesto del Papa – osserva all’Adnkronos il parroco di Pattada don Gianfranco Pala alludendo alla messa celebrata a sorpresa con Becciu – è importante e dovrà avere un seguito una volta dimostrata la totale estraneità ai fatti che lo hanno coinvolto".

"Il cardinale Becciu – racconta don Pala – in questi giorni è qui, a disposizione della parrocchia. Ha presieduto la Veglia Pasquale qui a Pattada; ieri, invitato dal vescovo di Ozieri" che è sempre stato solidale con Becciu convinto della estraneità ai fatti di cui è accusato, "ha celebrato messa in cattedrale", racconta ancora don Gianfranco che stamani con Becciu ha raggiunto Bantine, l’unica frazione di Pattada che conta 45 anime. "Stamani – spiega- abbiamo celebrato in questo villaggio. Per il resto Becciu vive questi giorni in famiglia con le persone che gli vogliono bene. E fiducioso e sereno, sempre in comunione con la Chiesa e con il Papa".

Pensando al gesto del Pontefice nel Giovedì Santo, il parroco di Pattada fa notare come "l’Australia, Londra (con lo scandalo finanziario del Palazzo di Sloane Avenue, ndr) e altre accuse sono assolutamente infondate e al cardinale Becciu dovrà essere restituita la dignità. Qui la gente gli vuole bene ed è fiduciosa che tutto si risolverà per il meglio. Becciu è molto sereno, si affida alla misericordia di Dio, alla fede e alla speranza che lo ha sempre animato che tutto possa risolversi per il meglio".