Vax Live: il concerto per vaccinare i più poveri è il "Live Aid" del Covid

Primo Piano
·2 minuto per la lettura
 Credit: LMK / MediaPunch Credit: LMK / MediaPunch /IPX
Credit: LMK / MediaPunch Credit: LMK / MediaPunch /IPX

Un concerto evento per raccogliere fondi da destinare all’acquisto di vaccini per i Paesi più poveri. L’iniziativa, che ricorda il Live Aid del 1985, si chiamerà "Vax Live: The Concert to Reunite the World" e andrà in scena l’8 maggio al SoFi Stadium di Los Angeles

Sostenuto dal G20, dall’Omc e dalla Commissione europea, l’evento vedrà concerti e interventi di personaggi del cinema e della politica. A condurre ci sarà Selena Gomez, e sul palco tra le star ad esibirsi ci saranno Jennifer Lopez, Eddie Vedder dei Pearl Jam, Foo Fighters, J Balvin ed HER. Ospiti d’eccezione il duca e duchessa del Sussex, che saranno i “capi della campagna”.

“Nell’ultimo anno - hanno fatto sapere il principe Harry e la consorte Meghan Markle in un comunicato - il nostro mondo ha conosciuto insieme dolore, perdita e lotta. Ora abbiamo bisogno di riprenderci e di guarire tutti insieme. Non possiamo lasciare nessuno indietro. Tutti ne beneficeremo, saremo tutti più sicuri, quando tutti avranno lo stesso accesso ai vaccini”.

GUARDA ANCHE: Il concerto-esperimento di Barcellona è riuscito! Nessun contagio da Covid

A sostenere la causa di un’equa distribuzione delle somministrazioni di vaccino contro il Covid-19 anche personaggi dello spettacolo e politici. Parleranno da varie parti del mondo Ben Affleck, Chrissy Teigen, David Letterman, Gayle King, Jimmy Kimmel e Sean Penn. Non mancheranno neanche il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, assieme alla first lady, Jill, e alla vicepresidente Kamala Harris. Si prevedono anche interventi del presidente francese, Emmanuel Macron, del premier canadese, Justin Trudeau, e di quello croato, Andrej Plenković. A offrire il proprio contributo anche Greta Thumberg, che ha donato centomila euro per sostenere l'iniziativa.

Come l’obiettivo del Live Aid era raccogliere fondi per allievare la carestia etiope, quello del Vax Live è incoraggiare donazioni per Covax, l’organismo che sta lavorando per distribuire i vaccini ai paesi in via di sviluppo. Il maxi concerto dell’estate 1985 si svolse in location diverse: oltre al Wembley Stadium di Londra a cui parteciparono 72mila spettatori, il Live Aid si è svolto anche al John F. Kennedy Stadium di Filadelfia, con 90mila persone, a Sydney e a Mosca. Per il Vax Live, invece, non è stato ancora reso noto quanti spettatori potranno assistere al concerto.

GUARDA ANCHE: Covid, un vaccino low cost prodotto dalle uova