Rifiuta il vaccino perché testato sugli animali: vegano muore di Covid

·1 minuto per la lettura
Glynn Steel (Foto Facebook)
Glynn Steel (Foto Facebook)

Non mi sono mai sentito così male, vorrei aver fatto il vaccino“. Sarebbero queste le ultime parole che Glynn Steel, un inglese di 54 anni, avrebbe detto alla moglie Emma prima di morire di Covid.

L’uomo, vegano e animalista, ha rifiutato il vaccino perché testato sugli animali. Il 54enne ha però contratto il virus ed è morto dopo due settimane in terapia intensiva all'ospedale di Worcester, nel Worcestershire.

GUARDA ANCHE: Terza dose dopo 5 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario: la decisione di Aifa e Ministero

“Ha implorato il vaccino quando era in terapia intensiva prima di andare in rianimazione, ma hanno detto che era troppo tardi. Ho pianto fino a finire le lacrime”, ha raccontato la moglie ai media inglesi.

Steel aveva in programma di ritirarsi dal lavoro per dedicarsi a un rifugio per animali. E’ morto però due mesi prima di compiere 55 anni.

GUARDA ANCHE: Covid. Omicron, la nuova variante che arriva dal Sud Africa. Potrebbe eludere il vaccino

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli