Vela: Banti, 'E' un grandissimo segnale che Luna Rossa c'è'

·1 minuto per la lettura
Vela: Banti, 'E' un grandissimo segnale che Luna Rossa c'è'
Vela: Banti, 'E' un grandissimo segnale che Luna Rossa c'è'

Roma, 12 mar. (Adnkronos) – "E' un grandissimo segnale che Luna Rossa c'è. Saranno sicuramente delle regate estremamente combattute, infatti sono sul 2-2, tutti pensavano che New Zealand sarebbe stata molto più veloce e invece non è così. In entrambe le barche ci sono grandissimi campioni e professionisti e quindi sarà una vera battaglia, con regate super combattute dove ogni errore si paga". Commenta così all'Adnkronos la velista azzurra Caterina Banti le regate di America's Cup tra Luna Rossa e Team New Zealand. La Banti con Ruggero Tita sui Nacra17 prenderà parte ai Giochi di Tokyo. "Anche se queste barche volano, si parla sempre di vela, chi vince la partenza abbiamo visto che si mette in una posizione di vantaggio e al 90% vince anche la regata e l'errore umano e la competenza dei velisti è molto importante. Conta molto prendere il salto giusto, stare in fase con il vento e manovrare bene. Anche i neozelandesi sbagliano, sono umani e temono Luna Rossa che è una barca eccellente", ha aggiunto la Banti.

"Ruggero Tita il mio compagno di barca doveva andare con Luna Rossa in Nuova Zelanda, faceva parte del team, solo che ha scelto la campagna Olimpica che per via del covid è stata rinviata ed ha scelto di continuare il percorso sul Nacra. Abbiamo vinto le selezioni, speriamo si facciano i Giochi, il nostro obbiettivo è arrivare a Tokyo nella migliore forma possibile, non vogliamo solo partecipare ma l'obbiettivo è tornare con al collo una medaglia", ha concluso l'azzurra.