A Velletri ex carabiniere uccide la moglie e si suicida gettandosi dal terzo piano

Rome, Italy: Carabinieri officers in front of their van in central Rome. The carabinieri police both the military and civilians in Italy. Close-up shot. (Photo: JannHuizenga via Getty Images)
Rome, Italy: Carabinieri officers in front of their van in central Rome. The carabinieri police both the military and civilians in Italy. Close-up shot. (Photo: JannHuizenga via Getty Images)

È morto dopo essersi lanciato dal terzo piano e in casa i soccorritori hanno trovato la moglie morta con diverse ferite sul corpo. È accaduto stamattina a Velletri, vicino Roma. Si ipotizza un femminicidio seguito dal suicidio dell’uomo.

A quanto ricostruito, il settantenne si è buttato dalla finestra della sua abitazione al terzo piano. Soccorso dal personale del 118 e trasportato in ospedale, è deceduto poco dopo. Paolo Iannello, ex carabiniere, avrebbe colpito più volte la moglie Lucia Massimo di 70 anni, con un oggetto contundente, e si sarebbe poi lanciato nel vuoto.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli