Velletri, morto per un malore Alberto Nicosanti: aveva 60 anni

·1 minuto per la lettura
morto Nicosanti
morto Nicosanti

La comunità di Velletri piange la scomparsa di Alberto Nicosanti, guardia giurata in forza all’Istituto di Vigilanza dell’Urbe, morto improvvisamente a 60 anni.

Morto Alberto Nicosanti, aveva 60 anni

Era molto conosciuto e amato nella città di Velletri, dove viveva e lavorava: la morte di Alberto Nicosanti, guardia giurata all’Istituto di Vigilanza dell’Urbe, ha causato un vuoto nella comunità velletriana, che ora si stringe intorno ai familiari. L’uomo, che aveva da poco compiuto 60 anni, è morto in seguito a un malore avuto nei pressi del Lago Albano.

Alberto Nicosanti morto per un malore a Castel Gandolfo

La tragedia è avvenuta nel pomeriggio di domenica 31 ottobre, sul lungolago di Castel Gandolfo, dove Alberto Nicosanti si era recato per trascorrere una giornata all’insegna del relax. Improvvisamente ha avvertito un malore, che l’ha portato ad accasciarsi a terra. Immediato il soccorso delle persone intorno a lui, che hanno tentato di rianimarlo e avvertito i soccorsi.

Alberto Nicosanti morto, la comunitò ricorda la guardia giurata

I sanitari, giunti sul posto, hanno provato invano a rianimare la guardia giurata anche con l’aiuto del defibrillatore. Per Alberto Nicosanti non è stata disposta l’autopsia e la salma è stata riaffidata ai familiari, a cui si stringe tutta la comunità di Velletri, che ricorda un uomo simpatico ed educato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli