Venerdì Sassoli e Conte a dibattito su negoziati bilancio Ue -3-

Dmo/Red

Roma, 5 feb. (askanews) - Dal futuro bilancio Ue dipendono, infatti, gli strumenti e le politiche per promuovere occupazione, investimenti ed innovazione, per rafforzare la coesione sociale e territoriale, per rispondere alla crisi climatica ed affrontare la transizione energetica, per formare e dare opportunità ai giovani, per facilitare l'accesso al credito per le PMI, per migliorare le infrastrutture, modernizzare l'industria e l'agricoltura e potenziare cultura e turismo.

L'evento sarà aperto dal presidente del Parlamento europeo e dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. Chiuderanno i lavori Sassoli e il primo ministro Conte. Tra gli oratori anche il Vice Presidente del Parlamento europeo Fabio Massimo Castaldo e gli eurodeputati competenti per i dossier di bilancio, i ministri Roberto Gualtieri, Vincenzo Amendola, Gaetano Manfredi, Paola De Micheli e Giuseppe Provenzano, oltre ai rappresentati delle categorie economiche e sociali e del mondo dell'educazione e della ricerca.