Venerdì scorso la giovane Blerine Kryeziu era stata investita dalla vettura in provincia di Treviso

La povera Blerine Kryeziu
La povera Blerine Kryeziu

Travolta da un suv mentre va al lavoro: muore dopo giorni di agonia e la cittadina di Olmi di San Biagio di Callalta piange la 24enne Blerine Kryeziu, investita dalla vettura in provincia di Treviso. I media spiegano che la donna stava percorrendo a piedi una strada secondaria e non illuminata quando il veicolo l’aveva investita in pieno. La 24enne era di origine kosovara ma viveva col marito a Treviso, dove lavorava come cameriera in un noto ristorante della zona, “Da Silvano”.

Travolta da un suv muore dopo tre giorni

Alle 19 di sera di venerdì il sogno di una vita tranquilla di Breline si è infranto nel più tragico dei modi. Fanpage spiega che ad un certo punto una Nissan Juke guidata da un 68enne ha centrato la donna alle spalle, scaraventandola metri oltre il punto di impatto. Sul posto, lungo quel tratto male illuminato di via San Martino, sono arrivati a razzo i soccorritori allertati dall’investitore, residente poco distante.

I soccorsi e l’alcol test sull’investitore

Blerine era stata intubata e condotta d’urgenza all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso. Purtroppo la 24enne ha tenuto duro per pochi giorni ed alla fine è spirata. Gli agenti della polizia stradale di Treviso, che erano intervenuti sul luogo della tragedia stradale, avevano eseguito i rilievi del caso, sottoponendo l’automobilista all’alcoltest, risultato negativo. L’uomo adesso è indagato formalmente per omicidio stradale.