Veneto: 20mila over 30 trovano impiego con assegno lavoro -2-

Bnz

Venezia, 16 gen. (askanews) - "Nell'ultimo anno- ha spiegato l'assessore regionale al lavoro, Elena Donazzan - abbiamo osservato una crescita esponenziale di questa misura, che abbiamo introdotto con l'obiettivo di fornire un supporto concreto ai disoccupati over 30 residenti nella nostra regione. L'attivazione della persona non solo nella ricerca del lavoro ma anche nell'arricchimento del proprio bagaglio di capacità e competenze rappresenta la chiave per la crescita dell'occupazione, soprattutto per la fascia di popolazione più distante dal mercato del lavoro. Il valore dell'assegno è subordinato al profilo di occupabilità del disoccupato, proprio perché non tutti hanno bisogno degli stessi servizi e della stessa intensità di aiuto."

Una volta ottenuto l'assegno il beneficiario può attivarlo scegliendo, entro 30 giorni dal rilascio, uno dei 108 enti accreditati dalla Regione per i servizi al lavoro ammessi alla realizzazione degli interventi: complessivamente sono 400 le sedi disponibili sul territorio. L'86% degli assegni risulta attivato con GiGroup, Umana, Adecco, Manpower ed Enaip Veneto. In 20 mila hanno stipulato un contratto di lavoro a seguito del percorso di ricollocazione svolto nell'ambito dell'iniziativa e nel 36% dei casi si tratta di rapporti a tempo indeterminato o di durata superiore ai 6 mesi.