In Veneto 5 mila progetti selezionati con fondi Ue, 716 mln... -2-

Red/Cro/Bla

Roma, 31 gen. (askanews) - "A metà dello scorso anno, la Regione del Veneto aveva già stanziato 716 milioni di euro, pari al 94% delle risorse complessive - sottolinea l'assessore regionale al Lavoro istruzione e formazione - raggiungendo in anticipo gli obiettivi prefissati dalla Commissione Europea e aggiudicandosi quindi ulteriori 46 milioni di euro di 'premio' da investire nella crescita occupazionale, nel rafforzamento della competitività del sistema economico regionale e nella prevenzione dell'esclusione sociale. Le risorse disponibili, grazie anche alle economie sui progetti finanziati, ammontano ad oltre 100 milioni di euro e sono a disposizione dei 27 bandi già programmati per il 2020".

Le buone performances della capacità di programmazione, di impegno e di spesa della Regione Veneto, grazie anche a parternariati di qualità con gli enti di formazione, le università, le categorie economiche, i servizi per il lavoro e il terzo settore del Veneto, sono state confermate da Lodovico Conzimu, funzionario della Direzione generale Occupazione, affari sociali e inclusione della Commissione europea, e da Daniela Oliva, direttore della Formazione e lavoro dell'Istituto per la ricerca sociale. La regine veneto risulta seconda solo all'Emilia Romagna per velocità dei bandi, capacità di impiego delle risorse e raggiungimento dei target comunitari.

(Segue)