In Veneto 5 mila progetti selezionati con fondi Ue, 716 mln stanziati

Red/Cro/Bla

Roma, 31 gen. (askanews) - Oltre 5 mila progetti selezionati con 136 bandi, 186.923 persone beneficiarie effettive dei servizi e delle opportunità create con la programmazione regionale del Fondo sociale europeo, 716 milioni già stanziati: sono i risultati presentati oggi dalla Regione Veneto al Grandi Stazioni nell'evento di rendicontazione annuale dell'impiego dei fondi Fse dedicati al lavoro, alla formazione e all'inclusione sociale. Un evento che coincide con la conclusione del ciclo di programmazione 2014-2020 che ha una disponibilità finanziaria di 764 milioni di euro, di cui il 94 per cento già erogato o in via di liquidazione.

A beneficiare dei progetti e delle iniziative finanziate con le risorse Fse (50% della Ue, 35 % dello Stato e 15% della Regione) sono stati 64 mila giovani under 25 in formazione, 40 mila disoccupati di lungo periodo, 21 mila persone a rischio di esclusione sociale. Facendo leva sul volano del Fondo sociale europeo sono stati finanziati lavori di pubblica utilità, 31 mila assegni per il lavoro, 3397 work experience (tirocini di lavori per disoccupati traguardati all'inserimento in azienda), iniziative territoriali di inserimento lavorativo in impieghi di pubblica utilità(dai servizi giudiziari a quelli comunali), nonchè progetti innovativi rivolti al mondo dell'Università e della ricerca, programmi per il rientro dei cervelli in fuga, progetti di valorizzazione degli archivi e degli atelier industriali volti a rafforzare il brand, la competitività e l'attrattività di 170 imprese venete, in particolare delle botteghe d'arte e dei marchi storici

(segue)