Veneto, accordo con 13 Comuni per progetti circolazione ciclistica

red/Rus

Roma, 18 set. (askanews) - L'assessore alle infrastrutture e trasporti della Regione del Veneto, Elisa De Berti, ha sottoscritto stamane tredici nuovi accordi per l'assegnazione di fondi a favore della sicurezza stradale a tutela dell'utenza debole.

"Prosegue il nostro impegno per rendere più agevoli e sicuri i percorsi ciclistici, compresi quelli all'interno dei centri urbani - afferma l'assessore -. L'obiettivo è innanzi tutto assicurare una mobilità il più possibile priva di rischi ai nostri cittadini, ma anche di contribuire, attraverso la realizzazione di queste infrastrutture, a valorizzare dal punto di vista turistico un territorio dalle innumerevoli ricchezze artistiche, culturali e paesaggistiche, che ben si presta a essere conosciuto, visitato e apprezzato in sella a una bicicletta".

Queste risorse derivano dal trasferimento di circa due milioni di euro dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti alla Regione del Veneto e sono destinate a finanziare fino al 50 per cento delle spese di progettazione ed esecuzione di interventi per lo sviluppo e la messa in sicurezza della circolazione ciclistica cittadina, all'interno dei Comuni con popolazione residente superiore a 20.000 abitanti o dei Comuni capoluogo.