Veneto, ass. Bottacin: Governo ha abbandonato bacino Ciano

Fdm

Treviso, 24 gen. (askanews) - "Ritengo doveroso rivolgermi a lei, signor Ministro, per sapere se il Governo, in merito agli interventi da realizzare lungo il bacino del fiume Piave, e in maniera specifica rispetto all'intervento delle 'Grave di Ciano', abbia deciso di abbandonare il progetto. Se ci sono altre ipotesi alternative, essendo in capo al Governo ogni decisione in merito, chiedo che ci vengano esposte quanto prima". Così l'assessore all'ambiente della Regione Veneto Gianpaolo Bottacin scrive al ministro dell'Ambiente Sergio Costa per avere chiarezza sulla realizzazione del bacino di laminazione previsto in località Grave di Ciano, in comune di Crocetta del Montello (Treviso).

Un intervento previsto dal Piano stralcio per la sicurezza del medio e basso corso del Fiume Piave del 2009 e disposto dall'Autorità di Distretto Alpi orientali (organismo sottoposto al ministero dell'Ambiente), che consentirebbe di invasare circa 35 milioni di metri cubi d'acqua al fine di abbattere eventuali colmi di piena del fiume.